NEWS 2021

LE NEWS DI GENNAIO

Dieta mediterranea verde ha effetto potentissimo su steatosi epatica non alcolica

Un team di ricercatori dell’Università Ben-Gurion del Negev, aiutati da colleghi provenienti da altri istituti internazionali, ha scoperto che una nuova dieta, basata sulla dieta mediterranea e denominata “dieta mediterranea verde”, si rivela utile contro la cosiddetta “malattia del fegato grasso” o steatosi epatica non alcolica (NAFLD).Lo studio è stato portato avanti su 294 persone con un’età media di cinquant’anni con obesità addominale. Queste persone sono state divise in tre gruppi: uno doveva sottostare ad un regime alimentare sano, un altro alla dieta mediterranea classica e un altro la dieta mediterranea verde. Notizie Scientifiche https://notiziescientifiche.it/dieta-mediterranea-verde-ha-effetto-potentissimo-su-steatosi-epatica-non-alcolica/

 

Scoperte le informazioni genetiche dei microbi che contaminano le cellule cancerose

Pubblicato sulla rivista scientifica Cell Host & Microbe uno studio che dimostra che anche i batteri vivono nei tumori. È grazie all’intelligenza artificiale che è stato possibile scoprire le informazioni genetiche dei microbi che contaminano le cellule cancerose. A realizzare questo algoritmo sono stati i ricercatori della Duke University che hanno fatto un passo in avanti nell’analisi del microbiota. Grazie a questo lavoro,  potrà essere possibile individuare nuovi biomarcatori patologici che permettono la diagnosi precoce e capire come numerosi tumori influenzano l’organismo.  Dott Net https://www.dottnet.it/articolo/32526403/scoperte-le-informazioni-genetiche-dei-microbi-che-contaminano-le-cellule-cancerose/?tag=11065245749&tkg=1&cnt=1

Disturbo bipolare: scoperta la causa della resistenza ai farmaci a base di litio

Uno studio pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry identifica un nuovo potenziale target farmacologico per il Disturbo Bipolare e un biomarcatore per la non reattività del litio. Sono state analizzate le cellule di pazienti che rispondono ai farmaci a base di litio (responder), pazienti resistenti alla terapia e persone non affette da disturbo bipolare.Dallo studio dei neuroni è emerso che le variazioni dei livelli di LEF1 sono la caratteristica che distingue maggiormente i responder dai non responder. Popular Science http://www.popsci.it/canali-medicina/disturbi-umore/disturbo-bipolare-scoperta-la-causa-della-resistenza-ai-farmaci-a-base-di-litio.html?tck=FBE29D9A-E25C-4F97-9CFB-94C494019C03

Autocontrollo infantile: previene la vecchiaia e aumenta la qualità della vita

Uno studio condotto da Leah Richmond-Rakerd e Terrie E. Moffitt ha esaminato l’associazione tra autocontrollo infantile e invecchiamento di mezza età in una coorte di bambini rappresentativa della popolazione seguita dalla nascita all’età di 45 anni, lo studio Dunedin. Lo studio suggerirebbe  l’ipotesi che ci possano essere opportunità per costruire la preparazione all’invecchiamento. Ultima Voce https://www.ultimavoce.it/autocontrollo-infantile-come-prevenire-la-vecchiaia-e-migliorare-la-qualita-della-vita/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=autocontrollo-infantile-come-prevenire-la-vecchiaia-e-migliorare-la-qualita-della-vita

LE PERSONE POSSONO MENTIRE PER SEMBRARE ONESTE

Secondo una ricerca pubblicata dall’American Psychological Association le persone possono sentirsi a disagio di fronte a situazioni che sembrano essere eccessivamente a loro favore tanto da ritenere necessario inventare una giustificazione per rendere tutto più credibile agli occhi di chi le ascolta. Risultati simili sulla menzogna per apparire onesti sono stati ottenuti in una serie di esperimenti condotti con avvocati e studenti universitari in Israele e partecipanti online negli Stati Uniti e in Gran Bretragna e sono stati pubblicati dal Journal of Experimental Psychology: General. Psicoline https://www.psiconline.it/news-di-psicologia/le-persone-possono-mentire-per-sembrare-oneste.html

Melanoma: scoperti nuovi meccanismi alla base della resistenza ai farmaci

Uno studio pubblicato su Biomedicines di un gruppo di ricercatori dell’ISS, in collaborazione con i colleghi dell’IDI-IRCCS e del Campus Biomedico di Roma, ha individuato e descritto nuovi meccanismi che spiegano, almeno in parte, il grave problema della resistenza ai farmaci nel melanoma, la forma più letale di cancro della pelle, il cui tasso di incidenza è in rapido aumento. Meteo Web http://www.meteoweb.eu/2021/01/melanoma-scoperti-nuovi-meccanismi-base-resistenza-farmaci/1535144/

 

 

L’uso di naltrexone diminuisce rischio di ricovero per disturbi da uso di alcol secondo studio

Secondo uno studio pubblicato su Addiction L’uso del naltrexone, da solo oppure insieme al disulfiram, può essere collegato ad un rischio più basso di ricovero causato da disturbo da uso di alcol (alcohol use disorder, AUD) rispetto al non utilizzo di farmaci per l’AUD. Notizie Scientifiche https://notiziescientifiche.it/luso-di-naltrexone-diminuisce-rischio-di-ricovero-per-disturbi-da-uso-di-alcol-secondo-studio/

SCOPERTO UN TRATTAMENTO PROMETTENTE PER DISTURBO DISFORICO PREMESTRUALE PMDD

 Pubblicato sull’American Journal of Psychiatry, uno studio  clinico multicentrico, in doppio cieco, controllato con placebo, in cui i ricercatori dell’Università di Uppsala, del Karolinska Institutet e dell’Università di Umeå, hanno dimostrato per la prima volta l’efficacia di un modulatore selettivo del recettore del progesterone come trattamento per la PMDD. Psicoline https://www.psiconline.it/news-di-psicologia/trattamento-promettente-per-disturbo-disforico-premestruale-pmdd.html

DISTURBO AFFETTIVO STAGIONALE E DISTURBO DISFORICO PREMESTRUALE UN CONTINUUM PSICOPATOLOGICO: IL RUOLO DELLA SEROTONINA https://www.medicinaxtutti.it/2020/12/02/disturbo-affettivo-stagionale-e-disturbo-disforico-premestrualeun-continuum-psicopatologico-il-ruolo-della-seretonina/

 

 

 

Bambini schiaffeggiati più soggetti a problemi mentali fino all’infanzia secondo studio

Uno studio apparso su Child Abuse and Neglect e condotto da ricercatori dell’University College di Londra afferma che I bambini schiaffeggiati o puniti fisicamente già all’età di tre anni possono poi avere più problemi di cattiva salute mentale e problemi comportamentali fino all’età di 14 anni rispetto ai bambini non schiaffeggiati.Notizie Scientifiche https://notiziescientifiche.it/bambini-schiaffeggiati-piu-soggetti-a-problemi-mentali-fino-allinfanzia-secondo-studio/

Analisi del sangue per la diagnosi precoce dell’Alzheimer.

In tre recenti pubblicazioni su Molecular Psychiatry , Brain  e  JAMA Neurology i ricercatori dell’University of Gothenburg forniscono prove convincenti che un esame del sangue sviluppato internamente per la malattia di Alzheimer può rilevare precocemente la malattia e seguirne il decorso, il che ha importanti implicazioni per il potenziale utilizzo in pratica clinica e sperimentazioni terapeutiche. Medicina in Biblioteca https://blogpinali.wordpress.com/2021/01/13/analisi-del-sangue-per-la-diagnosi-precoce-dellalzheimer/

 

Autismo, scoperti negli spermatozoi i biomarcatori che potrebbero determinarlo

E’ stato pubblicato sulla rivista scientifica Clinical Epigenetics uno studio condotto tra gli altri dall’Ivi-Rma di Valencia e dall’Università di Washington.Sono stati individuati negli spermatozoi alcuni biomarcatori che possono indicare una propensione a generare figli con disturbo dello spettro autistico. Sono definiti “epigenetici”, perchè comportano modifiche ai fattori molecolari che regolano l’attività del genoma, e possono essere trasmessi alle generazioni future. La Repubblica https://www.repubblica.it/salute/2021/01/13/news/scoperti_i_biomarcatori_che_prevedono_il_rischio_autismo_sono_negli_spermatozoi-282246350/?rss

 

 

Il ruolo del microbiota intestinale nel cancro alla prostata: la ricerca vincitrice del Challenge Award 2020

“Mirare al microbiota ospite per invertire la resistenza terapeutica nei tumori letali della prostata” è il titolo del progetto promosso dal team di ricerca internazionale guidato dal Prof. Alimonti e dal Prof. Johann De Bono per studiare il ruolo del microbiota intestinale nel cancro alla prostata premiato   al Challenge Award 2020. In particolare, il lavoro del team di ricerca si concentrerà sulla attuazione di un nuovo protocollo clinico che combina una terapia standard in associazione a farmaci in grado di modificare il microbiota intestinale. Meteo Web  http://www.meteoweb.eu/2021/01/microbiota-intestinale-cancro-prostata/1532547/

Creata nuova farina che potrebbe sostituire carboidrati raffinati

Un nuovo studio, pubblicato  su Food Hydrocolloids presenta un nuovo ingrediente alimentare, una sorta di nuova farina, è stata sviluppata da un team di ricercatori Quadram Institute e del King’s College di Londra. Questo nuovo alimento ha lo scopo di sostituire i carboidrati raffinati in vari alimenti che, soprattutto nelle diete occidentali, vengono praticamente consumati ogni giorno. “Incorporare il nostro nuovo tipo di farina nel pane e in altri alimenti di base offre l’opportunità di sviluppare la prossima generazione di prodotti alimentari a basso indice glicemico per sostenere le misure di salute pubblica per migliorare la salute attraverso diete migliori”, spiega Cathrina Edwards, una ricercatrice del Quadram che sta partecipando al progetto. Notizie Scientifiche https://notiziescientifiche.it/creata-nuova-farina-che-potrebbe-sostituire-carboidrati-raffinati/

 

Potrebbero interessarti anche...